mappa del sito | versione accessibile
Martedì 27 Marzo 2018
 Le attività » Dalle zone pastorali » La Via Crucis per le strade della Cecchignola 
La Via Crucis per le strade della Cecchignola   versione testuale


La sera di mercoledì 5 aprile si è svolta la Via Crucis per le strade della Città Militare Cecchignola.
Fu’ nel 2003 l’allora cappellano del Presidio Don Antonio Coppola, unitamente al Cappellano della Scuola del Genio Don Claudio Recchiuti, ad iniziare questo tradizionale appuntamento - durante la Quaresima - nella comunità militare della Cecchignola.
A guidare le meditazioni sono stati, quest’anno, gli scritti di Santa Teresa di Calcutta che ci ha portato a riflettere come, nel Cristo inchiodato alla Croce noi vediamo l’abbraccio di Dio all’umanità. Infatti la Santa paragona il Gesù crocifisso ad una mamma che apre le braccia per abbracciare il proprio figlio.
Durante il tragitto hanno portato una grande croce i militari dei Reggimenti della Cecchignola e del Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito. Significativo è stato il momento, a conclusione della Via Crucis, quando hanno portato la Croce i militari del 6º Reggimento Genio Pionieri che sono stati impiegati ad Amatrice lo scorso 24 agosto per scavare tra le macerie in cerca di superstiti.
Prendendo spunto dalla 5ª Stazione, il cappellano militare della Cecchignola ha voluto definire i nostri soldati "Cirenei della nostra società", considerato l’impegno profuso, a sostegno della comunità nazionale dei nostri uomini e donne con le stellette.
Cristiana Zito
 
condividi su Facebook  Twitter  Google + 
stampa questa pagina
segnala questa pagina